Top

Design

Il design degli interni

Oggi è estremamente frequente sentir parlare di Interior Design, al punto che questa denominazione viene talvolta adoperata in modo inappropriato, o comunque in un contesto diverso rispetto al suo significato originario, alla luce di questo è interessante rispondere in modo dettagliato alla domanda: che cos’è l’Interior Design?

Anzitutto è necessaria un’analisi etimologica: in lingua inglese “Interior” significa interno, mentre design” significa disegno, progetto, in realtà tale parola è così frequente e così interiorizzata nel suo significato che verrebbe spontaneo tradurla con una tautologia, affermando che il design è il design!

Le origini di questa parola sono ascrivibili alla nascita della lingua inglese, ma l’utilizzo del termine con l’accezione odierna si è diffuso a cavallo tra gli anni ’50 e ’60.
Per Interior Design si fa dunque riferimento al progetto di interni, ed è evidente il fatto che questo concetto è piuttosto ampio.

L’Interior Design abbraccia tutto ciò che può influire sulle caratteristiche estetiche e strutturali di un determinato ambiente, dunque le tipologie di mobili e la loro disposizione, le soluzioni di illuminazione, le tonalità di colore delle pareti, lo stile di pavimenti e rivestimenti, la presenza di quadri, soprammobili ed elementi decorativi di qualsiasi tipo.

L’arredamento ha un’importanza centrale, ma è un errore credere che tale concetto riguardi esclusivamente gli elementi d’arredo presenti in un determinato ambiente: sono tantissimi gli aspetti in grado di influire su un Interior Design, ed è corretto che nel definire lo stile di un ambiente ha una grandissima importanza il dettaglio, il particolare.

Ogni Interior Design è unico nel suo genere: ovviamente laddove ci si dovesse impegnare in modo maniacale nel riprodurre con precisione un determinato stile, un design di interni può essere riprodotto, ma è chiaro che ogni contesto presenti delle peculiarità che lo distinguono dagli altri, che si tratti anche solo di semplici dettagli.

Oggi l’immenso e variegato mondo del design di interni può essere suddiviso in diverse categorie, e una delle distinzioni più tipiche è senza dubbio quella tra design classici e moderni.

Sebbene chiunque distingue uno stile tradizionale da uno contemporaneo, è comunque un’impresa improba quella di indicare i tratti distintivi tipici dell’una e dell’altra categoria, ciò lascia ben intuire come i design di ambienti interni si prestino alle più disparate personalizzazioni.
Alcune “scuole” di Interior Design stanno registrando particolare successo negli ultimi tempi, possiamo menzionarne alcune.

Lo stile Shabby Chic, ad esempio, è un design luminoso ed aggraziato il quale prevede un’evidente predominanza del colore bianco, un ricco impiego di mobili in legno, nella grande maggioranza dei casi pitturati in bianco o con altri colori pastello, nonché il massiccio impiego di tende e di graziosi elementi decorativi.

Anche lo stile scandinavo prevede degli ambienti luminosi e puliti, in cui predomina il colore bianco e in cui vi è una ricca presenza di mobili in legno, materia prima che abbonda appunto nei paesi nordici.
A differenza dello stile Shabby Chic, nei design scandinavi predominano realizzazioni essenziali, con mobili geometrici e funzionali.

Lo stile Industrial trae ispirazione dal tipico arredo che contraddistingueva moltissime abitazioni negli Stati Uniti, uno stile che negli anni a seguire è giunto anche in Europa, soprattutto in Regno Unito.
Lo stile risale agli anni ’50, ovvero quando la parola design iniziò ad essere massicciamente impiegata con l’accezione odierna, e deve questo nome al fatto che venivano utilizzati per l’arredo domestico oggetti dismessi dalle industrie, soprattutto degli elementi metallici.

L’elenco di stili di Interior Design si potrebbe completare con gli stili Minimal, con quelli provenzali, con quelli Boho Chic, con il Vintage, con l’infinita gamma di stili etnici… non c’è che sbizzarrirsi dunque, ma ciò che è suggestivo notare è che in ogni tipo di Interior Design sono protagonisti non solo i mobili, ma anche i più piccoli dettagli, e sono quelli che fanno la differenza.

Sei interessato ai nostri prodotti?

Contattaci o vieni a trovarci!