Top

L’ora dei vintage watches

Vintage watches

L’ora dei vintage watches

Quando si parla dei vintage watches si tende solitamente a pensare che siano solamente orologi vecchi e datati, senza mai andare mai a capire cosa sono realmente e in quali condizioni possono essere vintage. Il mondo dei vitage watches è sia molto affascinante che complesso, ci sono infatti luoghi ed eventi particolari in cui questi pezzi possono essere trovati, a differenza degli orologi moderni facilmente acquistabili sui siti internet. Oggi andremo ad immergerci insieme nel mondo dei vintage watches, partendo inanzitutto dalle caratteristiche che li differenziano, fino ad andare a indagare sui migliori luoghi dove possono essere scovati; partiamo subito!

Cosa sono i vintage watches

Come vi abbiamo accennato all’inizio, un orologio vintage non è un pezzo vecchio dall’aria molto datata; bensì è una parte di storia, un accessorio unico e originale nel suo genere, i cui modelli uguali sono pochissimi e sparsi in ogni parte del mondo. Nonostante questi fattori che lo definiscono, un orologio vintage deve anche essere stato conservato in condizioni adeguate in modo da non possedere difetti alla struttura o al funzionamento, che senza ombra di dubbio ne comprometterebbero il valore. Ciò significa, che se in un mercatino di orologi troviamo un pezzo datato, con una parte sostituita, per quanto bello possa essere, non potrà mai essere definito vintage, in quanto ha perso una delle sue caratteristiche più importanti, l’originalità. Ricordatevi sempre che i vintage watches sono come valorosi cimeli provenienti da un epoca passata, che sfoggiano unicità e ricercatezza.

Perchè collezionare orologi vintage

Come vi abbiamo già accennato, gli orologi vintage sono modelli che rappresentano a modo loro un pezzo di storia, così come oggi, ogni classe sociale aveva il suo orologio preferito, erano tantissimi i nobili e i personaggi più importanti della storia che sfoggiavano questo accessorio con fierezza, e ritrovarselo oggi al proprio polso è una cosa dal valore inestimabile. Per comprendere al meglio questo concetto è sufficiente soffermarsi a pensare che durante gli anni ’50, periodo subito antecedente alla seconda guerra mondiale, gli orologiai, così come le altre produzioni stremate dalla distruzione che la guerra aveva lasciato alle sue spalle, riuscivano a produrre non più di mille orologi all’anno, aumentando considerevolmente il loro valore, visto che diventava quasi impossibile trovarli sul mercato.

Dove acquistare vintage watches

Dopo aver capito cosa contraddistingue questi magnifici segnatempo da quelli moderni, sicuramente vi starete chiedendo dove è possibile acquistarli, vista la loro rarità. La possibilità di scelta non è così, la domanda in questo caso supera di gran lunga i modelli rimanenti sul mercato che possono considerarsi realmente orologi vintage, perciò bisognerà scavare molto affondo per riuscire a trovare l’occasione adatta. La prima strada che si presenta agli appassionati di orologi vintage è quella dei portali di aste specializzati, che si occupano soltanto della vendita di vintage watches, monitorando e controllando continuamente l’avanzare delle aste. Nonostante possa sembrare molto facile proporre un’offerta e aggiudicarsi il pezzo, riuscire ad analizzare in modo dettagliato un orologio vintage per capirne l’autenticità basandosi solamente su una foto, non è sicuramente un gioco da ragazzi. Se non siete ancora esperti del settore vi consigliamo di farvi affiancare da una persona fidata che colleziona vintage watches, e che sarà sicuramente in grado di darvi preziosi consigli.

La seconda opzione che vi si presenta, sono gli eventi e le mostre dedicate appositamente ai vintage watches, durante le quali, con un po’ di fortuna, potrete portarvi a casa pezzi davvero unici nel loro genere. Questi eventi non sono un appuntamento mensile, variano sempre il luogo e la data di organizzazione; per questo sono nati sul Web moltissimi forum gratuiti in cui si tiene traccia di ogni informazione a riguardo, per accedere basta soltanto un secondo, tuttavia tenetevi sempre pronti a partire perché la prossima destinazione potrebbe anche essere distante molti chilometri da casa vostra!